Videocamere subacquee di marca: migliori prodotti di Dicembre 2021, prezzi, recensioni

Avete mai pensato a quanto sarebbe bello riprendere le vostre escursioni sottomarine? Effettivamente non è un desiderio irrealizzabile, anzi! Al giorno d’oggi ci sono moltissime soluzioni, anche piuttosto economiche, che permettono riprese mozzafiato anche nelle condizioni più estreme. Grazie ad una tipologia particolare di videocamere pensate per lo sport tutto questo sarà assolutamente possibile. Nel seguente articolo parleremo, per l’appunto, di videocamere subacquee e di quale siano le loro caratteristiche principali. Quindi non perdiamo ulteriore tempo e scopriamo tutto quello che si possa ritenere utile sapere.

Le Action cam, le videocamere più sportive e dinamiche che ci siano.

Se pensiamo allo sport e alle relative riprese di eventi di tale contesto, è proprio alle action cam che si pensa a primo impatto. Le action cam sono delle videocamere o fotocamere, essenzialmente progettate e studiate per un uso particolarmente affine al dinamismo di eventi sportivi anche estremi. Parliamo di gare di surf, snowboard, ciclismo agonistico, arrampicata; insomma tutto quello che si possa immaginare come attività sportiva sarà perfettamente adattabile ad un’action cam apposita. Ma quali sono le sue principali caratteristiche? Vediamone un elenco in breve per capire meglio e nel dettaglio a cosa ci stiamo riferendo:

  • Piccole e maneggevoli.
  • Peso minimo.
  • Ottime per un fissaggio tramite supporti misti come: Caschi, manubri, indumenti, imbracature ecc.
  • Disponibili ad alta risoluzione. Parliamo di Full HD, Ultra HD e per i modelli maggiormente costosi 4K.
  • Notevole robustezza, data anche da un case di protezione spesso in plastica resistente e trasparente. 
  • Molte videocamere sportive sono spesso impermeabili, specialmente quelle dedicate ad attività in mare o in contesti acquatici.
  • Hanno alcune un rilevatore GPS.
  • Apprezzabile connettività.
  • Resistenti ad umidità, sabbia, polvere, acqua.
  • Non hanno lo zoom.
  • Su alcuni è presente un numero di frame al secondo per bellissimi effetti slow motion.

   

Queste ovviamente sono soltanto alcune delle caratteristiche più comuni. Chiaro che dipenderà sempre dal modello scelto. In generale però si considerano senza la minima ombra di dubbio, le più resistenti sul mercato. Proprio per questo si rivelano le preferite di tutti gli sportivi. Risultano essere molto comode, oltre che per la questione del peso esiguo e dalle dimensioni ridotte, dalla presenza di una batteria facilmente ricaricabile grazie ad un cavo USB. Tantissimi modelli vantano anche una connessione wireless, questo aumenta una fruibilità massima dei contenuti, dalla videocamera ad altri terminali di ultima generazione.

E per le videocamere subacquee? Quali cose bisogna sapere.

Per quanto riguarda le videocamere e fotocamere subacquee, è importante sapere che queste videocamere si differenziano tra i vari modelli della categoria stessa per due precise peculiarità variabili:

  • La capacità di profondità sopportabile.
  • Il tipo di risoluzione.

   

Per quanto sembrino tutte uguali esternamente, ci sono dei dettagli tecnici che potrebbero fare di sicuro la differenza al momento del bisogno. Se siamo dei subacquei esperti e siamo perfettamente in grado di sopportare notevoli profondità, di certo avremo bisogno di una videocamera che possa permettere le riprese anche ad elevate profondità. Ecco che prima dell’acquisto, è sempre importante informarsi per bene in merito a tale dettaglio. Parlando, invece, della risoluzione, attualmente sul mercato sono presenti videocamere sia in Full HD, Ultra HD e 4K. Per logica ognuna avrà una tipologia di prezzo, ma dato il contesto particolare, sarebbe sempre opportuno optare per una videocamera dall’ottima risoluzione. Di fatti, per questione di luce è sempre meglio puntare a videocamere già alla base luminose e dalle immagini nitide.

Altri accorgimenti prima dell’acquisto.

Ci sono tante piccole informazioni utili da sapere prima di lanciarsi a capofitto nell’acquisto di una videocamera subacquea. Tanto per cominciare, il sensore all’interno deve rigorosamente essere di dimensioni non troppo piccole e comunque di buona fattura. Se piccolo, in automatico le nostre riprese non vanteranno di certo una buona luminosità. Questo potrebbe essere un problema se ci cimentiamo in immersioni a notevoli profondità dove la luce scarseggia! Un’altra cosa da sapere, è che prima di acquistare la videocamera, bisognerebbe assicurarsi che il case di protezione sia in grado di resistere alla forte pressione dell’acqua. Nei modelli più economici questo non sarà possibile, quindi sarebbe meglio informarsi prima. Solitamente quelle senza case possono resistere ad una profondità massima di 5mt. In caso di immersioni più impegnative, sarà sempre il caso di attrezzarsi con videocamere con case adeguato.

Valutate delle videocamere subacquee anche più “manuali”

Le action cam, solitamente, sfruttano funzioni che si basano su un sistema automatico di impostazioni già selezionate dalla videocamera. Tuttavia se questo va bene per sport dove la nostra mobilità è concentrata sul reggere un manubrio o stringere delle rocce, quando parliamo di immersioni e di relative riprese, si avrà di certo una possibilità in più di manualità. Ecco che alcune videocamere di qualità, permettono di impostare alcuni parametri fondamentali, come ad esempio: l’autofocus, la compensazione dell’esposizione, il bilanciamento del bianco e la velocità di risposta allo scatto. Tutto ciò è anche possibile con le reflex utilizzate per le riprese sott’acqua. Attenzione, per quanto molte vantano la prerogativa della tropicalizzazione, di certo il solo corpo macchina non potrà mai sopportare un’immersione totale in acqua, ecco che è possibile sfruttarle al meglio grazie a delle vere e proprie custodie o case, che dir si voglia, che rendono possibile di portare con sé la propria reflex e poter godere della massima manualità di impostazione dei parametri per delle riprese di altissima qualità. 

Prezzi ed ultime considerazioni finali.

Di videocamere subacquee ne esistono veramente tantissimi modelli e diverse tipologie. Partiamo dalle action cam senza tante pretese, impermeabili e resistenti fino ai 4-5 mt di profondità, per arrivare alle videocamere studiate per immersioni ai limiti. Parliamo comunque di prodotti dai costi in ogni caso contenuti che che in generale oscillano su una fascia di prezzo tra i 12o euro fino ad arrivare alle 400 euro per le videocamere più performanti e con specifiche tecniche ottimali. Se consideriamo anche la possibilità di utilizzare le reflex per le riprese subacquee qui i prezzi, chiaramente, avranno un ulteriore fascia che però dipenderà dalla categoria specifica di reflex in questione. In ogni caso è sempre bene informarsi sulla capacità di immersione, ed adattare le caratteristiche alle nostre necessità pratiche. Una delle migliori marche risulta essere la Crosstour.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
videocameredimarca.it