Valutazioni per l’acquisto delle videocamere di marca per anziani: info e modelli

Quando si parla di sicurezza, la videosorveglianza può davvero fare una certa differenza! Soprattutto se si necessita mettere in sicurezza la nostra casa o magari la nostra attività commerciale; i nuovi sistemi di videosorveglianza possono garantirci maggiore serenità soprattutto se non si è presenti.

Oltre a ciò, è importante evidenziare quanto la modernità abbia garantito una notevole facilità di utilizzo anche se non si è esperti nel settore. A tal proposito, in commercio, è possibile acquistare videocamere dal funzionamento intuitivo e semplice per tutti i target di pubblico. Tutto questo al giusto prezzo e per tutte le tasche.

Nel seguente articolo, nella fattispecie, vorremmo focalizzare la nostra analisi sui modelli di videocamere di sicurezza volte all’utilizzo per la salvaguardia di utenti di età avanzata e che spesso necessitano di un maggiore controllo. Vediamo insieme, quindi, quali sono i principali punti da conoscere prima di scegliere la giusta videocamera per tale esigenza.

Videocamere di sicurezza per anziani? Ecco perché valutarne l’acquisto!

Purtroppo si sa, truffe, rapine, intrusioni sono all’ordine del giorno in abitazioni dove risiedono persone anziane. I motivi sono piuttosto ovvi, come lo è altrettanto il bisogno di correre ai ripari per tentare di arginare il problema e vanificare tentativi criminosi. A tal proposito, il giusto sistema di videosorveglianza potrebbe essere la scelta ideale per mettere in sicurezza sia la persona anziana che la sua stessa casa. Di soluzioni, a tal proposito ne esistono davvero tante. Vediamo insieme quali

Capiamo prima dove andare ad installare la nostra videocamera di sicurezza.

Salvaguardare il perimetro di una data abitazione è possibile sia in esterno che in interno. Questo, di certo dipenderà dalla tipologia dell’abitazione. Si tratta di un appartamento o di una villetta? In tal caso andrà di certo scelta la soluzione più adatta per le varie necessità. Tuttavia è importante capire a fondo la distinzione tra le videocamere per interno e quelle meglio adatte per esterno.

Le videocamere per interni sono più semplici strutturalmente parlando, presentano una plastica meno robusta e non necessitano si un rivestimento impermeabile che garantisca la giusta protezione da agenti atmosferici, intemperie e quant’altro. Anche il sistema di fissaggio potrebbe essere più semplice, in quanto a volte basterà poggiare la videocamera su superfici piane come mensole, ripiani ecc. Le videocamere per esterno, invece, hanno bisogno di una struttura più robusta, poiché entrando in contatto con acqua, vento e umidità sarà importante che di conseguenza possano garantire il loro lavoro senza il rischio di danni di funzionamento.

Ipotizzando che si tratti di un appartamento, l’area che necessità di una messa in sicurezza, sarà quindi sufficiente munirsi di una o più videocamere per interni. La scelta del luogo di fissaggio, è spesso dettata da una strategia ben studiata. Non sono quindi casuali i punti, ma anzi si preferisce installare videocamere nei punti più a rischio, quali: ingressi, finestre, porte ecc. Anche ambienti come camere da letto sono molto gettonate come luoghi prescelti per l’installazione.

Quali caratteristiche dovrebbe avere una buona videocamera per anziani?

Abbiamo quindi compreso perché e dove è meglio posizionare una videocamera per anziani, ma a dato effettivo, quali caratteristiche funzionali dovrebbe vantare la suddetta videocamera?

Dato il compito di salvaguardare le attività di un luogo abitato da persone anziane e che necessitano spesso di aiuto, sarà fondamentale assicurarsi innanzitutto una supervisione costante h24. Ciò significa che la videocamera, di certo, dovrà poter riprendere anche in orari notturni. Essenziale, saranno i Led infrarossi ed i sensori di movimento. Ma non solo. Un altro aspetto importante, è l’attivazione automatica di allarmi se si verificano intrusioni o attività sospette. Alcuni sistemi di videosorveglianza ben equipaggiati, danno la possibilità di segnalare eventuali situazioni sospette direttamente alle forze dell’ordine.

Aspetti tecnici da non sottovalutare.

Se la connettività ed il sistema di gestione da remoto sono di vitale importanza, lo saranno altrettanto anche le specifiche tecniche intrinseche alla videocamera in questione. Ecco di seguito alcuni esempi pratici:

  • Risoluzione.
  • Campo visivo.
  • Videocamera motorizzata.
  • Allarmi.
  • Sistema di memorizzazione.
  • Sensori di movimento.
  • Prezzo.

   

Una buona videocamera dovrebbe comunque assicurare anche una buona qualità di ripresa. Questo si rivelerà fondamentale se sarà necessario revisionare i dati registrati. In tal senso influenzerà molto questo aspetto la tipologia di risoluzione della videocamera. I modelli di base offriranno per lo più una risoluzione in HD. Tuttavia, budget permettendo, si consiglia optare per una risoluzione di maggiore qualità, parliamo di risoluzione Full HD o 4K. 

Preferire un buon campo visivo.

In base al luogo destinato dalla videocamera, sarà semplice comprendere che tipo di campo visivo dovrà avere la nostra videocamera. Quando parliamo di campo visivo, si intende ciò che effettivamente la videocamera è in grado di inquadrare. Ciò dipenderà dal modello prescelto. Tra i migliori in commercio, ci sono quelli denominati Fisheye. Il campo visivo di una videocamera Fisheye è quasi totale ed è per questo che si ritengono i migliori modelli. Malgrado ciò non sempre saranno necessari. Tutto dipenderà dalla porzione di spazio da videosorvegliare.

Quanto costano i sistemi di videosorveglianza per anziani?

Parlando più nel dettaglio di costi, è importante sottolineare che i prezzi si suddividono generalmente per fasce. Le videocamere più economiche avranno un prezzo che oscilla tra i 30-45 euro. I modelli più performanti e con maggiori funzioni aggiuntive, arriveranno a costare anche oltre i 120-130 euro. Per quanto riguarda i brand noti, si citano: Foscam, Netgear, D-Link o Reolink. Che si tratti di una videocamera di fascia economica o medio-alta, sarà comunque consigliato affidarsi ad un marchio leader nel settore, in quanto ciò sarà già sinonimo di qualità sia in termini di materiali che di prestazioni, nonché di durata nel tempo. Migliore sarà anche l’assistenza clienti e la gestione tramite interfacce e app offerte il più delle volte dagli stessi produttori.

Consiglio: scegliere la videocamera migliore per la salvaguardia e la messa in sicurezza di persone anziane sarà importante e da eseguire nel modo coscienzioso. Valutate bene i punti di installazione, oltre a ciò assicuratevi una buona gestione da remoto e quindi una connettività ottimale. Preferite i sistemi con allarmi e con sensori di movimento.

Non ci resta che augurarvi un buon acquisto! 

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
videocameredimarca.it