Migliori videocamere di marca impermeabili: consigli per la scelta del modello, costi

Al giorno d’oggi, le videocamere sono in grado di realizzare video anche nelle situazioni più disparate possibili. Anche in condizioni climatiche avverse sarebbe del tutto fattibile cominciare a riprendere qualche bel soggetto. Questo grazie alle tecnologie moderne che hanno consentito a queste apparecchiature di poter affrontare contesti dove prima sarebbe stato impossibile pensare di utilizzare qualcosa di elettronico. Nel seguente articolo, oggi parleremo nello specifico delle videocamere impermeabili e delle loro principali caratteristiche. Quindi non perdiamo ulteriore tempo e cominciamo subito!

Che tipo di videocamere sono presenti sul mercato? Facciamo un rapido riepilogo.

Se volessimo puntare su una videocamera impermeabile, dovremmo capire prima quali non considerare oltre a quelle che invece sappiamo per certo essere idonee. Giusto per semplificare il tutto, proponiamo una lista di tipologie di videocamere comuni e più acquistati attualmente, Ecco di seguito l’elenco riassuntivo:

  • Handy Cam o videocamera Compatta.
  • Action cam o GoPro.
  • Reflex.
  • Videocamere professionali.

   

Le categorie principali potrebbero essere più o meno queste. Chiaramente ogni videocamera ha un suo utilizzo specifico e si presenta magari più idonea per un determinato scopo piuttosto che per un altro. Per ciò che riguarda le Handy cam, possiamo affermare con certezza che si tratta di videocamere di una buonissima fruibilità. Sono particolarmente scelte dagli utenti che non sono grandi esperti del settore o che puntano maggiormente al risparmio. Il loro costo ridotto ed una buona possibilità di vantare delle specifiche tecniche discrete le rende un punto di riferimento assoluto. Si trovano sia in Full HD (più economie) oppure in Ultra HD 4K che ormai dominano praticamente il mercato. La loro fama è dovuta, oltre che dal prezzo, dalla comodità e praticità di utilizzo. Si reggono letteralmente su una mano, alcune sono predisposte per reggersi in modo orizzontale altre in modo verticale. Tra le due le migliori sono le orizzontali, perché avendo più spazio per gli elementi elettronici, ne possono montare di migliori. Ma quali sono le videocamere che vincono a mani basse sull’impermeabilità? Vediamolo subito.

Se volete la massima protezione dall’acqua, puntate tutto sulle Action cam.

Le action cam sono ormai utilizzatissime da migliaia e migliaia di utenti in tutto il mondo. La loro caratteristica inimitabile è l’adattabilità a contesti prevalentemente di tipo sportivo e quindi dove risulta esserci molto dinamismo. Proprio per questo montano delle specifiche e delle peculiarità, forse introvabili in altri tipi di videocamere. Ma vediamo in modo riassunto qualche caratteristica nell’elenco a seguire:

  • Sono leggerissime.
  • Le dimensioni sono estremamente ridotte.
  • Hanno la predisposizione per essere collocate su agganci di fissaggio vari e di differenti forme in base allo sport.
  • La risoluzione più comune attualmente è l’Ultra HD e 4k.
  • Non hanno praticamente mai lo zoom quindi montano una lente fissa spesso di tipo grandangolare.
  • Alcune sono inseribili all’interno di un case trasparente in polimetilmetacrilato. Ne migliorano la resistenza alle intemperie soprattutto all’acqua.
  • Possiedono un’ottima connettività. Molte vantano una connessione Wi-Fi.
  • Le Action cam il più delle volte non montano display LCD. Tuttavia in vari modelli sarà possibile trovarlo. 
  • L’autonomia della batteria è discreta, ma dipenderà dal modello scelto.
  • Molte possono assicurare la regolazione delle impostazioni di base.

   

Come si può notare, sono videocamere che racchiudono in sé molte funzionalità specifiche adatte per vantare un’ottima resistenza e robustezza. Le action cam, il più delle volte, devono essere in grado di sopportare urti, possibili cadute e agenti atmosferici quali sabbia, vento, acqua, neve ecc.

Ma da cosa è data la loro impermeabilità?

Diciamo che alla base, dato lo scopo di utilizzo in condizioni estreme, praticamente quasi tutte le action cam sul mercato vengono prodotte con un minimo di impermeabilità. Tutto dipenderà dalle vostre esigenze chiaramente. Se siete degli appassionati di snorkeling e di immersioni, chiaramente sarà necessario procurarsi una videocamera in grado di reggere alla pressione che l’acqua causerà a profondità significative. In tal caso, l’action cam necessiterà del case di protezione. Le videocamere sprovviste di case trasparente sono ugualmente impermeabili, tuttavia riescono a sopportare acqua e pressione per un massimo di circa 5mt. Un appunto molto importante da fare è che i case, spesso, sono i colpevoli di uno spiacevole accumulo di umidità, per ovviare al problema vengono venduti dei foglietti cattura umido da inserire all’interno del case. Questo scongiurerà anche l’appannamento della lente.

Scegliete sempre in base alla vostra attività sportiva praticata.

Come accennato poco prima, all’inizio dell’articolo, ogni videocamera ha in sé delle peculiarità che la rendono più o meno adatta per un determinato uso. Questo è importante da tenere in considerazione anche per un fattore che riguarda principalmente gli agganci e i supporti dove montare le action cam o le GoPro. Comunemente, vengono montate al di sopra dei caschi, imbracature, manubri o persino negli stessi indumenti. Ciò è possibile in primis per il peso esiguo delle action cam. Uno dei criteri di valutazione, di fatti, è proprio il peso. Più è ridotto, maggiore sarà la praticità di aggancio per qualsiasi tipo di supporto necessitiamo. Capire lo scopo delle nostre riprese, è importante anche perché da esso dipenderà l’acquisto di ulteriori accessori fondamentali per poter utilizzare la nostra videocamera. Quindi non credete che le action cam siano tutte uguali! 

Piccoli accorgimenti utili.

Per quanto l’esigenza principale sia una praticità assoluta. A volte è necessario dover impostare alcuni piccoli parametri, come la regolazione del bianco o l’esposizione così come la messa a fuoco, se l’esigenza lo renderà opportuno. Ciò significa che in generale sono disponibili modelli che vantano questa prerogativa. Se quindi i modelli basic funzionano con un modus operandi di tipo automatizzato, alcuni prediligono anche una versione manuale. Chiaro che se la nostra videocamera è riposta all’interno di un case trasparente sarà più complicato poter premere i tasti, quindi andrà valutato bene anche in questo senso l’acquisto.

Prezzi e modelli.

In generale questo è un mercato di fotocamere e videocamere molto ampio e variegato. Questo perché ormai gli sport si sono evoluti e moltissimi utenti appassionati di una determinata attività richiedono il massimo dalle loro riprese. Alcuni cercano la spettacolarità dello Slow Motion, altri puntano sulla risoluzione altissima delle immagine, ad altri è sufficiente un utilizzo semplice ed intuitivo, altri ancora mirano alla professionalità assoluta. Per tutte queste motivazioni, il mercato e quindi i produttori, hanno cercato di accontentare un po’ tutti. Ecco che se volessimo partire da una base di fascia medio economica, potremmo segnalare una spesa che oscilla tra i 90 euro e i 130-150 euro. Questi sono i modelli alla portata di tutti, cercano di offrire il linea generale dei buoni risultati ad ampio spettro senza però eccellere particolarmente su chissà che specifica tecnica. Le consigliamo a chi ancora non è pratico e a chi volesse introdursi nel mondo delle videocamere sportive. Tra i marchi più noti troviamo la Crosstour.

Se invece il nostro scopo è quello di ottenere qualche cosa in più, potremmo puntare tutto sulle GoPro attualmente la versione di videocamere sportive più scelta da moltissimi utenti esperti e non. La fascia di prezzo di una GoPro si alterna tra i 200 euro e i 500 euro. Sono cifre più alte, ma la resa, la qualità e i materiali sono sinonimo di risultati e garanzia assicurati. Alcuni modelli saranno completi di case trasparente, altri invece, necessiteranno di un acquisto aggiuntivo. Praticamente sempre, sarà da valutare l’acquisto di attacchi e agganci specifici per le nostre esigenze.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
videocameredimarca.it